L’utilizzo di estratti di melissa, valeriana e griffonia per favorire il fisiologico rilassamento nell’animale

Sono numerose le situazioni che possono influenzare in modo significativo le abitudini dell’animale, diventando importanti fonti di stress ed ansia, con conseguenze comportamentali e disagio per il proprietario :

 

  • viaggi in auto, treno, aereo
  • prolungate assenze del proprietario
  • visite veterinarie
  • sedute di toelettatura
  • forti rumori (temporali, fuochi d’artificio)
  • cambiamenti della routine quotidiana
  • periodo in canile o affidamento temporaneo
  • ricovero presso struttura veterinaria
  • trasloco o riorganizzazione dell’abitazione
  • nuovo arrivo in famiglia
  • vacanze e relativo nuovo ambiente

 

In particolare l’ansia da separazione è un problema comune nel cane. I soggetti colpiti di solito sono molto amichevoli e dipendenti dal proprietario;  in relazione a questo loro attaccamento al proprietario, i periodi di prolungata assenza possono diventare fonte di estrema  ansia e disagio nell’animale.

Nell’animale la paura è una combinazione di risposte fisiche, emozionali ad uno stimolo o ad una situazione di minaccia; il cane può mostrarsi spaventato da stimoli specifici (fuochi d’artificio, tuoni ) oppure mostrarsi  timoroso in seguito ad esperienze negative vissute (visite dal veterinario, viaggi, sedute di toelettatura).

Numerosi animali presentano spesso aggressività ed agitazione in relazione ad eventi esterni o in relazione all’involontario condizionamento da parte dell’attenzione del proprietario.

L’utilizzo di estratti di melissa (Melissa officinalis L.) , Valeriana (Valeriana officinalis L.) e Griffonia (Griffonia simplicifolia)  è particolarmente indicato come integrazione quotidiana in caso di animali agitati, ansiosi o in caso di lunghi viaggi e prolungate assenze, per un fisiologico rilassamento dell’animale.

 

VALERIANA (VALERIANA OFFICINALIS)  ESTRATTO SECCO

Valeriana è una specie botanica tradizionalmente nota ed utilizzata principalmente per la sua azione sedativa; l’effetto calmante di Valeriana è utile per attenuare  gli stati d’ ansia ed ottenere un fisiologico rilassamento.

Gli effetti rilassanti sono dati dalla sinergia di composti contenuti nelle radici: flavonoidi, valepotriati, acidi valerenici, lignani ed alcaloidi(1). La maggior parte di queste sostanze esplica un azione sui recettori GABA, stimolandone l’attività ed aumentando nel contempo la disponibilità del neurotrasmettitore GABA(2,3). Il neurotrasmettitore GABA (acido γ-amminobutirrico) è responsabile della regolazione dell’eccitabilità neuronale in tutto il sistema nervoso.

 

MELISSA (MELISSA OFFICINALIS ) ESTRATTO SECCO

Melissa è utilizzata tradizionalmente come sedativo ed ansiolitico, l’azione di fisiologico rilassamento è correlata al contenuto di flavonoidi nelle parti aeree della pianta , in grado di  inibire AChE (Acetilcolinesterasi) e stimolare il rilascio di acetilcolina e GABA a livello celebrale (4,5,6).

 

GRIFFONIA (GRIFFONIA SIMPLICIFOLIA) ESTRATTO SECCO

L’utilizzo tradizionale di questa specie botanica, originaria dell’Africa tropicale, per le favorevoli azioni su ansia e stress è in relazione ai principi attivi racchiusi nei semi. I semi di Griffonia rappresentano una fonte naturale di 5-idrossitriptofano, un diretto  precursore nella sintesi della serotonina- il cosiddetto ormone del buon umore-, dimostrando quindi un’azione diretta di modulazione del sistema nervoso(7,8).

 

Bibliografia:

  1. Phytomedicine. 2010 Jul;17(8-9):674-8. Valeriana officinalis root extracts have potent anxiolytic effects in laboratory rats- Murphy K1, Kubin ZJ, Shepherd JN, Ettinger RH.
  2. BMC Complement Altern Med. 2014 Jul 28;14:267.The anxiolytic effects of a Valerian extract is based on valerenic acid-Becker A, Felgentreff F, Schröder H, Meier B, Brattström A.
  3. Fioterapia 1993 LXIV(4):291-In vitro study on the interaction of extracts and pure compounds from valeriana officinalis roots with GABA, benzodiazepine and barbiturate receptors in rat brain- Mennini T. et al.
  4. Shakeri A, Sahebkar A, Javadi B. Melissa officinalis L. – A review of its traditional uses, phytochemistry and pharmacology. J Ethnopharmacol. 2016 Jul 21;188:204-28.
  5. Ibarra A, Feuillere N, Roller M, Lesburgere E, Beracochea D. Effects of chronic administration of Melissa officinalis L. extract on anxiety-like reactivity and on circadian and exploratory activities in mice. Phytomedicine. 2010 May;17(6):397-403.
  6. CNS Drugs. 2013 Mar;27(3):207-19.- Plant-based medicines for anxiety disorders, Part 1: a review of preclinical studies.-Sarris J, McIntyre E, Camfield DA.
  7. Phytomedicine. 2011 Jul 15;18(10):848-51.-Anxiolytic-like effect of Griffonia simplicifolia Baill. seed extract in rats.-Carnevale G1, Di Viesti V, Zavatti M, Zanoli P.
  8. Psychiatr Pol. 2015 May-Jun;49(3):435-53.-Natural products of relevance in the prevention and supportive treatment of depression.-Muszyńska B. et al.


CONSULENZA

Se desideri ricevere consigli personalizzati per il tuo amico a quattro zampe o ulteriori informazioni sui nostri prodotti, compila il form sottostante

CONTATTACI